Suggestion
    Tape you can trust

    contact
    Close
    Hai domande su PPM, sui nostri prodotti o servizi?
    Per favore scrivici.
    Saremo lieti di rispondere alle tue richieste.
    1. Informazioni Personali
    2. Informazioni Azienda
    3. Informazioni di contatto
    4. Il tuo messaggio
    5. Privacy
    * Ho letto l'avviso sulla protezione dei dati e accetto. Informativa Newsletter
    6. Captcha
    7. Vai!

    Home / News / Nastro con adesivo hot melt: qual è la differenza con un adesivo acrilico?

    Nastro con adesivo hot melt: qual è la differenza con un adesivo acrilico?

    Scegliere il nastro giusto garantisce un ottimo lavoro finale: iniziamo con il dire che il nastro con adesivo hot melt e il nastro con adesivo acrilico non sono uguali. Entrambi presentano caratteristiche e benefici unici, sono differenti l’uno dall’altro per numerose ragioni e, soprattutto, non sono intercambiabili.

    In questo articolo ti spieghiamo la differenza tra i due tipi di adesivo, per capire e trovare il nastro di cui hai bisogno.

    Hot melt VS Acrilico

    Cosa rende differenti un adesivo hot melt e un adesivo acrilico? Vediamolo insieme.

    • Formulazione: un adesivo hot melt è composto da polimeri termoplastici, mentre il nastro acrilico è fatto con resine acriliche, che a loro volta sono composte da acido acrilico.
    • L’adesivo hot melt è più forte di uno acrilico: il nastro con adesivo hot melt ha un ottimo tack iniziale, garantendo così maggiore adesione e potere di tenuta, caratteristiche fondamentali quando si tratta di raggruppare e imballare articoli pesanti.
    • Adatti a diverse temperature: l’adesivo hot melt ha una buona tenuta a temperature costanti, mentre il nastro con adesivo acrilico garantisce prestazioni ottime a temperature più elevate, sia calde che fredde ed è resistente all’umidità, rendendolo così ideale per sigillare scatole che devono rimanere chiuse per un lungo periodo di tempo.
    • Esposizione ai raggi UV: il nastro con adesivo hot melt, se esposto ai raggi UV per un lungo periodo, tende a ingiallire, mentre grazie alla sua resistenza all’ossidazione è improbabile che il nastro con adesivo acrilico ingiallisca se esposto ai raggi UV.

     

    La selezione di PPM: nastri adesivi hot melt e nastri adesivi acrilici

    PPM conosce i pro e i contro di entrambi i tipi di nastro: ecco perché si impegna a offrire un’ampia gamma di nastri diversi, sia con adesivo hot melt che con adesivo acrilico, ideali per applicazioni di vario genere.

    L’applicazione finale è, in definitiva, ciò che determina la scelta del tipo di adesivo. Vediamo alcuni esempi dell’ampia gamma PPM.

    Nastri con adesivo hot melt

    • 4030 Nastro kraft per imballaggio: nastro in carta Kraft con un’ottima resistenza alla trazione e buona adesione. Adatto a temperature costanti, è consigliato per l’imballaggio di scatole pesanti e applicazioni difficili.
    • 9081 Nastro americano per interventi complessi: progettato per lavori edili in tutte le stagioni. L’adesivo hot melt garantisce un’adesione molto forte e un ottimo potere di tenuta anche su superfici difficili e nelle condizioni climatiche più dure.
    • 1020 Nastro Filament mono orientato per applicazioni pesanti: grazie al forte potere di tenuta è la soluzione di rinforzo per raggruppare e fasciare articoli difficili. L’adesivo hot melt fornisce un alto potere di tenuta su superfici e materiali diversi.

     

     

    Nastri con adesivo acrilico

     

     

     

     

    Come abbiamo visto, nastro con adesivo hot melt e nastro con adesivo acrilico non sono la stessa cosa: hanno caratteristiche differenti e sono adatti per applicazioni diverse.

    Vuoi sapere qual è il nastro giusto per il lavoro che hai in mente? Contattaci! Sarà nostra cura mostrarti tutti i vantaggi dei nastri con adesivo hot melt e con adesivo acrilico.

     


    Contattaci

     

    Registrati
    alla nostra newsletter
    * Ho letto l'informativa privacy. Informativa Newsletter